Le torri del Centro Direzionale

Nel 1988 Nicola Pagliara ebbe l’incarico di progettare le due torri (edifici dei lotti A4 e B1) che avrebbero dovuto ospitare la sede generale del Banco di Napoli nel Centro Direzionale di Napoli dal Direttore Ventriglia, ma prima della fine dei lavori la Società entrò in difficili condizioni economico-finanziarie determinando l’interruzione dei lavori e la vendita degli edifici alla Società Tim.
Nonostante la fase di completamento dei lavori fosse stata successivamente affidata, dalla nuova azienda acquirente, ad altri architetti subentrati a Pagliara, lo stile ed il linguaggio formale del progettista sono facilmente riconoscibili nella totalità dell’intervento realizzato.


Nel disegno delle facciate Pagliara va contro le indicazioni del planovolumetrico di Kenzo Tange limitando l’utilizzo di “curtain walls”, ritenendo che l’uso preponderante delle pareti specchiate conferisce all’edificio un aspetto estraniante e poco significativo.
Gli edifici sono stati, infatti, realizzati in uno stile formale molto sofisticato, con espliciti riferimenti all’architettura americana e ai grattacieli della Chicago della fine del XIX secolo e presentano un piano basamentale che comprende i primi tre livelli, contraddistinto dall’utilizzo di rivestimenti in granito scuro lucido; le estremità laterali dei corpi di fabbrica sono rivestite in blocchi di granito chiaro opaco, mentre le zone centrali della facciata presentano una struttura in acciaio a vista e vetro. Le due torri, alte ottanta metri ciascuna, sono collegate tra loro al primo e secondo piano da un grande ponte in acciaio e vetro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...